Ogni anno, il 22 aprile, si celebra in 192 Paesi l’Earth Day. La Giornata Internazionale della Madre Terra è stata istituita 45 anni fa negli Stati Uniti d’America per celebrare e proteggere il Pianeta dall’inquinamento e dai rischi derivanti dal riscaldamento climatico.

 

Dalla sua fondazione, l’Earth Day coinvolge le Nazioni Unite e gli Stati nella programmazione di conferenze, eventi, concerti che facciano sì che i cittadini acquistino consapevolezza sull’impatto che le scelte di ciascuno hanno sulla collettività e sull’ecosistema e per sensibilizzare tutti i popoli alla necessità di partecipare collettivamente alla salvaguardia dell’ambiente.

 

L’Earth Day è stato istituito il 22 aprile del 1970 grazie al proposta del Senatore americano Wisconsin Gaylord Nelson che, dopo un viaggio compiuto in diverse località del suo Paese, si rese conto dell’importanza di smuovere le coscienze dei suoi concittadini riguardo la questione ambientale che secondo lui non veniva presa in considerazione con la dovuta attenzione.