America naturale

Price
Price
25 settembre 2017

Proceed Booking

Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

8

Data 2014 in  via di definizione
 

  • Giorno 1 – Italia -> Las Vegas
  • Giorno 2 – Las Vegas -> Zion National Park
  • Giorno 3 – Zion National Park -> Bryce Canyon
  • Giorno 4 – Bryce Canyon -> Lago Powell
  • Giorno 5 – Lago Powell
  • Giorno 6 – Lago Powell -> Monument Valley -> Grand Canyon
  • Giorno 7 – Grand Canyon
  • Giorno 8 – Grand Canyon -> Death Valley
  • Giorno 9 – Death Valley -> Bishops
  • Giorno 10 – Bishop -> Yosemite
  • Giorno 11 – Yosemite National Park
  • Giorno 12 – Yosemite -> San Francisco
  • Giorno 13 – San Francisco
  • Giorno 14 – San Francisco -> Itaia

Partenza dall’Italia con volo Virgin Atlantic. Arrivo a Las Vegas, trasferimento in hotel e serata libera di orientamento. Pernottamento: Hotel La Quinta o similare.

Partenza per lo Zion NP ed escursione ad Emerald Pools, dove le cascate ricadono in un’oasi di specchi d’acqua. Pernottamento: Majestic View Lodge o similare.

Giornata dedicata alla visita del bellissimo Bryce NP effettuando percorsi a piedi in questo splendido anfiteatro naturale. Al pomeriggio si raggiunge il Bryce Canyon in tempo per un indimenticabile tramonto. Pernottamento: Bryce View Lodge o similare.

Per molti turisti il Bryce Canyon è tra i più belli degli USA e avremo tutta la giornata per visitarlo. Sentieri da passeggiata si snodano attraverso colonne di roccia rosse e rosa, che brillano al sole. Il contrasto cromatico tra le rocce rosse, l’azzurro del cielo e il verde dei pini incanta i fotografi e gli amanti della natura. Chi lo desidera potrà esplorare leformazioni rocciose a cavallo (facoltativo). Nel tardo pomeriggio ci dirigeremo verso il famoso Lago Powell con sistemazione a Page. Pernottamento: Quality Inn Page o similare.

Il Lake Powell è stato creato costruendo una diga sul Colorado River. Pareti di arenaria rossa si riflettono nell’acqua blu, con uno spettacolo indimenticabile. Avremo l’intera giornata per esplorare la zona. Consigliati escursione in jeep fino all’Antelope Canyon, il classico slot canyo, il giro in rafting sul Colorado River o gita in barca al tramonto sul Lake Powell. Spiagge rosa vi inviteranno a fare un bagno nel lago. Pernottamento: Quality Inn Page o similare.

A breve distanza si trova la famosa Monument Valley della tribù Navajo. Quigigantesche cupole rocciose e mesa svettano dalla valle nel cielo azzurro offrendo scorci fotografici stupendi. Questa zona è da decenni sfondo per le scenografie di Hollywood. Consigliamo caldamente un ndimenticabile giro in Jeep nella valle guidati dai Navajo verso gli spettacolari panorami di “Ear of the Wind” e “Big Hogan”. Nel pomeriggio ci dirigeremo al Grand Canyon passando dal Painted Desert, che raggiungeremo dall’ingresso est. Ci fermeremo ad ammirare i panorami sull’East Rim sperando in un tramonto mozzafiato. Pernottamento: Red Feather Lodge 3 o similare.

Potremo passare tutta la giornata in questo luogo fantastico. Il Grand Canyon è stato riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e, benché molti turisti lo visitino, pochi percorrono i sentieri. Se lo preferite, potete fare un’escursione nel canyon fino al Plateau Point, oppure camminare lungo il West Rim, da cui si godono viste incredibili. C’è tempo per godersi un altro tramonto indimenticabile. (Le escursioni nel Parco Nazionale del Grand Canyon vengono condotte in autonomia per le norme sui permessi.). Pernottamento: Red Feather Lodge 3 o similare.

La mattina avrete la possibilità di fare un giro in elicottero mozzafiato sopra il Grand Canyon (facoltativo). Poi prenderemo la Route 66 che attraversa i torridi deserti del Nevada fino a raggiungere il Parco Nazionale della Valle della Morte. Pernottamento: Saddle West Casino Pahrump o similare.

Raggiungeremo presto il Parco Nazionale della Valle della Morte (Death Valley). Questo parco è in netto contrasto con i deserti rossi e verdi dello Utah. Qui ci sono temperature e condizioni meteorologiche estreme, essendo uno dei posti più torridi della terra. In estate la temperatura può raggiungere anche 50°C. Inoltre, essendo in una valle tettonica, la Valle della Morte è anche il luogo più basso dell’emisfero occidentale, a quasi 100 m. sotto il livello del mare. Esploreremo le dune di sabbia dorata, in contrasto con i desolati pendii marroni e nerastri, Badwater e le sorgenti velenose, il Devil’s Golf Course, formato da depositi di sale, e le colorate formazioni rocciose erose di Zabriskie Point. Se la temperatura lo permette, faremo un’escursione nelle “Badlands”.  Il pomeriggio proseguiremo lungo il crinale di 4.400 m. della Sierra fino alla cittadina di Bishop. Pernottamento: La Quinta Bishop o similare.

La mattina visiteremo il Mono Lake, uno dei laghi più antichi della terra, famoso per le colonne di tufo bianco, formate da sorgenti calde. Proseguiremo il viaggio fino al Bodie State Park, una delle più famose città fantasma dell’Ovest. Sembra che l’intera città, completa di tutti gli effetti personali, sia stata abbandonata improvvisamente 150 anni fa. Infine raggiungeremo il Tioga Pass, e sul crinale della Sierra Nevada a 3.030 m. arriveremo al Parco Nazionale di Yosemite.
Se facciamo in tempo e se le condizioni meteorologiche lo permettono, faremo un’escursione fino in cima al Lembert Dome, da cui si gode una vista molto estesa di Tuolumne Meadow. Raggiungeremo il nostro alloggio al centro della Yosemite Valley. Pernottamento: Curry Village. Curry Village è il centro delle attività della valle e da lì si ha accesso diretto a tutti i percorsi per le escursioni. Sistemazione in  “tent cabin”, che sono casette rustiche con letti e lenzuola, pavimento di cemento, ma pareti di tessuto. Bagni in comune. Il vantaggio di questo alloggio è l’accesso diretto ai percorsi per le escursioni per chi vuole raggiungere il Half Dome (nei rari casi in cui non siano disponibili tent cabin, si alloggerà in un motel in prossimità).

Per chi desidera scalare il Half Dome, la partenza sarà alle 6 per affrontare questa vetta impegnativa. Il resto del gruppo passerà una mattina più tranquilla: cirecheremo a Glacier Point, il punto panoramico più fantastico del parco, da cui si possono godere viste della valle oltre che delle pareti impressionanti del Half Dome. Da Glacier Point partono tre diversi percorsi, che si distinguono per lunghezza, difficoltà e panorama: due si dirigono in basso nella valle e uno lungo il bordo della valle. Vi consigliamo di passare un pomeriggio di relax nella valle, noleggiando una bici e visitando le cascate oppure facendo rafting sul Merced River, soprattutto se la giornata è calda, e godendovi il panorama in un’escursione fluviale. La sera cercheremo di avvistare orsi e altri animali selvatici nella valle. Pernottamento: Curry Village in tent cabin.

La mattina ci dirigeremo al bellissimo bosco di sequoie giganti all’estremità meridionale del parco. Vi consigliamo di prendere il tram fino alla sommità del bosco e camminare in discesa sul ritorno verso il nostro pulmino. In questo modo potrete fare una piacevole passeggiata in una splendida foresta di alberi giganteschi. Lasceremo poi il parcheggio alla volta di San Francisco per una strada che si snoda lungo dirupi costieri sull’Oceano Pacifico. Avremo tempo di camminare sul famoso Golden Gate Bridge. Pernottamento: Whitcomb Hotel o similare.

La mattina visiteremo la città a piedi e in cable car scoprendo le meraviglie nascoste oltre ai punti più conosciuti, come Union Square, Chinatown e Fisherman’s Wharf. Per ultimo, ma non come importanza, ci godremo le magnifiche viste dalla Coit Tower. Vi verrà dato un pass giornaliero per i cable car, che vi permetterà di visitare la città per conto vostro il pomeriggio. Vi consigliamo una crociera nella baia, una visita ad Alcatraz o una gita a Sausalito in traghetto. Pernottamento: Whitcomb Hotel o similare.

Trasferimenti in aeroporto per il volo Virgin Atlantic di rientro su Milano con arrivo il 15/07.

Quota individuale di partecipazione a partire da Euro 2.787,00

 

Tasse aeroportuali Euro 325,00 (da riconfermare all’emissione del biglietto aereo).

Supplemento camera singola: Euro 778,00

Riduzione camera tripla (utlizzando i letti esistenti negli hotel): Euro 640,00

 

– il viaggio viene effettuato con un minimo di 7 partecipanti
– eventuale supplemento da comunicare per 4/6 partecipanti

 

La quota comprende: volo intercontinentale Virgin Atlantic da Milano Malpensa (partenze da altri eroporti con compagnie diverse su richiesta), tutti i trasferimenti e spostamenti con pulmino e autista, guida locale parlante italiano e guide esperte di trekking per i percorsi a piedi (escluso il Grand Canyon), sistemazioni in hotel come indicato o similari in base camera doppia e campi tendati con prima colazione, i pranzi con picnic, gli ingressi ai parchi nazionali e alla Monument Valley, assicurazione medico/bagaglio base.

 

La quota non comprende: tasse aeroportuali, le cene e le bevande, le mance obbligatorie (circa 2$ al giorno per l’autista e circa 5$ al giorno per le guide), l’assicurazione annullamento (facoltativa) e l’integrazione spese medica per Stati Uniti (facoltativa e vivamente consigliata), escursioni facoltative, tutto quanto non espressamente riportato alla voce “la quota comprende”.

Il video